Robocop o agenti di polizia?

Ho sempre difeso i poliziotti come lavoratori, ma la mia fiducia comincia a vacillare…

Robocop o poliziotti? Forze dell’ordine o forze di repressione? Sono uno di quelli che pur nella rabbia – forse influenzato da una visione sindacale del fenomeno (e qualcuno mi rimproverà, forse a ragione, di avvalermi di un’interpretazione piccolo-borghese!) – ha sempre tentato di vedere nei poliziotti dei lavoratori costretti a prendere ordini da capetti e burocrati che hanno altri interessi che la sicurezza del cittadino.
Volevo credere in questo. Posso ancora crederci, o devo ammettere di essermi fatto ingannare da una malriposta fiducia nello Stato? Mi chiedo come faremo d’ora innanzi a difendere questa visione delle cose? Sono accaduti fatti vergognosi: violenza gratuita contro dei ragazzi che si divertivano in un bar, violenza gratuita contro un ragazzo a Carnevale, repressione contro gli autogestiti, provocazioni durante lo sciopero studentesco, “suicidi” (crediamo ancora che siano davvero tali?) alle Pretoriali, cos’altro ancora copriranno sotto la parola “sicurezza”? Dire che in questo sistema giudiziario ho sempre meno fiducia è sinonimo di forsennato estremismo?

Pubblicato il 26 giugno 2005 su Politica cantonale. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: